Come vengono realizzati i nostri libri?

Ogni libro Urrà Eroi è una vera e propria sfida. E a noi ci piacciono le sfide, anche di più dei frutti di bosco più dolci della foresta.

Lo staff di Urrà Eroi oggi consiste da più di 20 persone creative che s’impegnano a creare nuovi libri con rispetto e responsabilità da una una parte, e con un sacco di entusiasmo dall’altra. Siamo consapevoli che le nostre frasi e racconti risuoneranno nella mente del vostro bambino a lungo, perciò non facciamo assolutamente niente a caso e mai siamo soddisfatti con un semplice "va bene, lascia stare".

Dall’idea alla prima copia

L’idea per un libro nuovo appare spontaneamente. Spesso ci fidiamo delle idee di quelli che avevano già letto i nostri libri coi loro bambini, e non di rado capita che l’idea viene da se stessa. È così che avviene il miracolo della creazione.

Il circolo interno che accompagna il libro dalla nascita alla stamperia normalmente consiste di sette persone. Noi gli chiamiamo i Favolosi 7. I protagonisti principali sono l’autore, l’illustratore e il produttore. La loro preoccupazione è di trasformare le nostre idee nei libri piacevoli che i bambini vorranno leggere. Questi vengono assistiti dalla guida creativa, il designer, il capo stampa e infine dal gruppo più importante: dai veri e propri piccoli eroi che valutano se il libro soddisfa le esigenze ed elevati standard di letteratura per bambini. Ma per arrivarci il viaggio è ancora lungo.

Più specificamente, un viaggio che dura più di un anno.

Le prime bozze e schizzi

A cominciare per primo è sempre l’autore. Egli dopo diverse settimane presenta le prime bozze ai Favolosi 7, cosa succede e dove, chi è il protagonista e cosa fa, cosa vuole e cosa impara.

Mentre gli altri membri ascoltano con attenzione l’esplicazione dell’autore, la parte creativa del gruppo insieme al capo illustratore si raduna intorno ai grandi fogli di carta facendo i schizzi preliminari. Con matita, ovviamente. Nonostante utilizziamo soluzioni tecnologiche sofisticate, le idee migliori ci vengono usando gli atrezzi di base: fogli di carta, matite e buona musica di sottofondo.

Dopo un mese di lavoro nascono le prime vere bozze. Ogni pagina riceve moltissima attenzione anche se il risultato sono spesso scarabocchi incomprensibili. »Poi questo viene qua e quello la, aggiungiamo anche un’altro da quel lato, mentre il resto a questo punto spostiamo di qua, casomai di la ... avete capito?« dice il capo illustratore. Non capiamo, ma cenniamo di si e ci fidiamo di lui. Questi artisti pare che vengono da un’altro pianeta interamente, e noi li amiamo così come sono.

La forma finale della storia e delle illustrazioni

I Favolosi 7 durante i prossimi mesi lavorano sulla storia e sulle illustrazioni. Ammettiamo, tuttavia, che spesso chiediamo aiuto ai nostri bambini. Sarà meglio questa o quell’altra illustrazione? Vi piace di più questa poesia o quella precedente? E cosa ne pensate dei colori? I bambini sono i migliori critici e apprezziamo molto la loro sincerità.

Quando l’autore termina il suo racconto, l’illustratore comincia un divertente, ma anche lungo e faticoso viaggio di disegno, colorazione e omreggiatura. Dato che crediamo che non c’è niente di più bello d’un buon libro, riteniamo che la scelta dei colori è essenziale per una piacevole esperienza di lettura.

Sono passati parecchi mesi dalla prima idea e adesso abbiamo già illustrazioni finali con la storia collocata. Ma non è ancora finita. Adesso viene la parte più divertente.

Più di un milione di possibilità di personalizzazione

L’autore gode il suo meritato riposo, ma all'illustratore e al resto del gruppo rimane la parte chiave e finale del lavoro. Questo compito fa dei nostri libri qualcosa di unico e di noi qualcosa di speciale, dato che siamo i primi e gli unici sul pianeta a farlo.

All’ogni illustrazione nel libro vengono aggiunte moltissime possibilità di personalizzazione del personaggio principale, in alcuni casi anche di uno secondario. In ogni libro potete specificare il sesso e il nome del protagonista, il suo aspetto fisico, l’acconciatura, il colore dei capelli, il colore degli occhi, gli occhiali, le lentiggini ecc...

Le prime copie che sanno di stampa fresca

Finalmente viene il grande momento. Dalla stampa vengono le prime copie che sanno ancora della vernice. Siamo fuori di se dall'entusiasmo per ore e ore.

È passato un anno dall’inizio e i primi bambini stanno già leggendo i nostri libri tra le braccia dei loro genitori. Sonia con le treccine, Andrea con i capelli mori e ricci, Luca con lentiggini e occhiali ... tutti questi bambini sono adesso protagonisti delle loro storie e i Favolosi 7 possono affrontare contenti una nuova sfida.

Scopri di più sugli Urrà Eroi.